Comune di Aragona

La gestione integrata e sostenibile dei rifiuti

LA GESTIONE INTEGRATA E SOSTENIBILE DEI RIFIUTI
Venerdì 16 Aprile 2010 si è svolta a Comiso (RG) l’ XI^ Assemblea di Agende 21 Locali Italiane, a cui hanno partecipato circa 200 Amministrazioni provenienti da tutta Italia.
Nella Sezione dedicata ai Rifiuti, si è tenuto un Workshop dal titolo: "LA GESTIONE INTEGRATA E SOSTENIBILE DEI RIFIUTI". Il Comune di Aragona, referente del Gruppo di Lavoro rifiuti coordinamento regionale siciliano,  rappresentato da Francesco Cipolla, ha relazionato, alla vasta platea delle Amministrazioni intervenute, facendo una panoramica delle criticità per una gestione integrata e sostenibile dei rifiuti in Sicilia.

Data:
19 Aprile 2010

LA GESTIONE INTEGRATA E SOSTENIBILE DEI RIFIUTI
Venerdì 16 Aprile 2010 si è svolta a Comiso (RG) l’ XI^ Assemblea di Agende 21 Locali Italiane, a cui hanno partecipato circa 200 Amministrazioni provenienti da tutta Italia.
Nella Sezione dedicata ai Rifiuti, si è tenuto un Workshop dal titolo: “LA GESTIONE INTEGRATA E SOSTENIBILE DEI RIFIUTI”. Il Comune di Aragona, referente del Gruppo di Lavoro rifiuti coordinamento regionale siciliano,  rappresentato da Francesco Cipolla, ha relazionato, alla vasta platea delle Amministrazioni intervenute, facendo una panoramica delle criticità per una gestione integrata e sostenibile dei rifiuti in Sicilia.

“La questione rifiuti- dichiara Francesco Cipolla – ha  dimostrato la centralità del nostro stile di vita ed ha fatto emergere le problematiche dello smaltimento della mole di rifiuti che la nostra società produce, oltre a rappresentare una questione fondamentale per il futuro della nostra Comunità.”
 Le emergenze ambientali, così, aumentano laddove le politiche di governo del territorio non sono indirizzate a costruire una vera sostenibilità ambientale ed una maggiore giustizia sociale.
“Senza una partecipazione vera ed un aumento della coscienza collettiva sul valore dei beni comuni rischiamo di perdere il controllo di fattori determinanti per il nostro benessere.”
 L’obiettivo generale  emerso a conclusione dei lavori è il progetto ambizioso di “ZERO WASTE”, che punta a sviluppare un sistema un sistema integrato di gestione RIFIUTI ZERO, con l’obiettivo di ridurre al minimo la produzione di rifiuti e di ottimizzare le risorse e la produzione di energia, riducendo sistematicamente e drasticamente la quantità dei rifiuti che finisce nelle discariche, deviando la quantità di materiali e risorse al fine di riutilizzarle ed includerli in sistemi di processi di riciclaggio.
I presenti ai lavori hanno preso un impegno forte e serio: cercare di porre le basi per far ridurre la produzione dei rifiuti di almeno il 20% entro il 2020.
“Io stesso- conclude Cipolla- mi  impegnerò al massimo per far adottare al Consiglio Comunale di Aragona una Delibera consiliare, che dia mandato alla Giunta per mettere in atto tutte le azioni possibili atte a ridurre i flussi di rifiuti, anche attraverso la prossima imminente apertura del Centro Comunale di Raccolta sito, presso l’aria dell’ex mattatoio comunale, oltre a porre le basi per la nascita di un Osservatorio Comunale verso Rifiuti Zero, che abbia il compito di monitorare di continuo il percorso verso Rifiuti Zero, indicando criticità e soluzioni per rendere il suddetto percorso verificabile, partecipato e costantemente in grado di aggiornarsi anche alla luce dell’evolversi del quadro nazionale ed internazionale.”
Ad Aragona,dunque, a giorni, verrà aperto il Centro Comunale di Raccolta per il conferimento  delle “frazioni nobili ” dei rifiuti quali: carta, cartone, vetro, plastica, lattine e/o barattoli.

Ultimo aggiornamento

19 Aprile 2010, 09:28

Commenti

Nessun commento

Lascia un commento